Descrizione

Cliente: Provincia di Bergamo
Location: Bergamo – Città Alta – Piazza Rosate, 4
Progetto dell’opera: Ing. Gabriele Algeri
Anno di completamento: Giugno 2014

Natura dell’opera: Intervento di risanamento conservativo della palestra del Liceo Classico Statale “Paolo Sarpi” a seguito di evento sismico Maggio 2012

Il presente progetto tratta della effettuazione dei lavori di rinforzo delle strutture della copertura della palestra del Liceo Classico Sarpi di Bergamo, Piazza Rosate 4. La palestra del liceo Classico Paolo Sarpi è ubicata nello spazio di una preesistente chiesa avente dimensioni in pianta di ml. 16.00 x 9.50 ed altezza in chiave di ml. 13.00 circa.

Nozioni storiche edificio: La costruzione del fabbricato sede del Liceo Classico venne decisa dal Comune di Bergamo nel 1844, procedendo con la demolizione dell’antico complesso conventuale delle Clarisse di Rosate, che già a far data dal 1816 aveva ospitato la scuola. In sua vece venne proposto l’attuale edificio, realizzato fra il 1845 e il 1852 su progetto dell’Architetto Ferdinando Crivelli, bergamasco di origine ma milanese di formazione, avendo studiato all’Accademia di Brera. L’edificio, che conserva solo in parte i locali dell’antico convento, veniva compiuto nel 1849. Documenti sulla realizzazione dell’opera sono presenti nell’Archivio storico civico di Bergamo – Sez. Ottocento, Proprietà comunali, cartt. 285-288.

Descrizione intervento: Le opere eseguite nell’immobile sopraindicato sono consistite nel rinforzo delle strutture della copertura della palestra (ex chiesa). Nello specifico l’intervento ha riguardato la messa in opera di sette travi reticolari disposte nel senso di minor larghezza (luce netta mt. 9,60) alle quali è sta vincolata una putrella disposta in senso longitudinale alla palestra (lunghezza mt. 16,70). A quest’ultimo profilato, disposto in posizione mediana rispetto alla copertura, sono state poi agganciate e sostenute le centine che costituiscono l’attuale struttura in legno.

Per fare ciò si sono rese necessarie le seguenti lavorazioni:

  • allestimento del cantiere
  • rimozione porzioni di copertura per inserimento travi reticolari e putrelle
  • posa in opera della carpenteria metallica strutturale compresi agganci centine e piastre di ancoraggio alle murature
  • formazione assito con tavole di abete e travetti
  • sostituzione dei canali di gronda
  • ripristino manto di copertura
  • smobilizzo del cantiere.